I benefici di avere un animale domestico



Si chiama Pet Therapy e, secondo la medicina ufficiale e i pareri dei diretti interessati, apporta enormi benefici a chi soffre di differenti disturbi sia fisici sia inerenti all'umore.


Ma avere vicino un animale domestico fa bene alla salute e all'anima anche di chi non ha particolari problemi.

Infatti, far entrare in famiglia un amico a quattro zampe, rende grandi e piccini più sani e felici. Meno allergie, più calore, più movimento e, dunque, meno probabilità di essere in sovrappeso.

Ma non finisce qui: un animale domestico riduce il livello di stress familiare, aumenta la comunicazione tra genitori e figli, rende più attraenti separati o divorziati agli occhi di potenziali nuovi partner.


Bambini meno allergici - Vivere con un cane o un gatto, rinforza il sistema immunitario dei più piccoli sia nei confronti dei soliti virus e batteri sia per quanto riguarda le più comuni forme di allergia. A sostenerlo, è una recente ricerca del Department of Public Health Sciences dell'Henry Ford Hospital di Detroit. Non solo tanto amore e coccole, dunque, ma anche difese di ferro e più anticorpi. Meno stress - Si sa, la tensione familiare può raggiungere livelli stellari soprattutto quando i figli crescono o sono molto vicini d'età adulta. Mettiamoci anche il lavoro di entrambi i genitori, le preoccupazioni economiche e le pressioni sociali. Il carico può diventare davvero eccessivo. La presenza di cani o gatti (oppure di entrambi) in casa, rende però tutto molto più leggero smorzando tensioni e stress esagerati. Secondo uno studio dell'Università di Buffalo, infatti, la nostra risposta a eventi stressantiè migliore se viviamo con un animale domestico. Tutti più magri e sani - Portare fuori il cane ogni giorno è un ottimo esercizioper non restare incollati al divano, soprattutto dopo cena. Infatti è stato dimostrato che chi deve accudire un amico a quattro zampe, è mediamente più snello e in forma di chi non ha animali domestici. Bambini e adolescenti compresi. Dialogo reale - Con cani e gatti non si interagisce attraverso dispositivi tecnologici, dunque il rapporto resta ravvicinato e vivo al 100%. Questo tipo di interazione, che esclude mediazioni e mondo virtuale, è altamente benefica per favorire il dialogo e una comunicazione migliori anche in famiglia e sul lavoro. Conquiste per i separati - Può sembrare frivolo o azzardato, ma chi esce con il cane risulta più attraente e ha realmente più probabilità di fare conoscenze, stringere nuove amicizie e, perché no, incontrare anche il grande amore. Tutto ciò agisce da potente antidepressivo, soprattutto per chi è fresco di separazione o divorzio e, dunque, è soggetto a cali di umore più frequenti e a crisi di ansia. A confermarlo è anche uno studio condotto da Dog's Trust.


(Fonte: www.tgcom24.mediaset.it)


In Primo Piano
Post Recenti
Categorie
No tags yet.
Seguici su
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic