Italiani più sensibili verso i diritti degli animali


Dal Rapporto Italia 2015, redatto dall'Eurispes sulla visione degli italiani in tema di economia, politica, attualità ed etica, è emerso come una grandissima maggioranza degli italiani abbia acquisito una maggiore sensibilità verso i diritti degli animali. In particolare è emerso come moltissimi siano contrari soprattutto agli allevamenti di pellicce ed alla sperimentazione.

Due segnali sono decisamente positivi, in particolare per quelle associazioni che da anni stanno portando avanti campagne nazionali: il 64% degli italiani chiede di equiparare gli equinidi agli animali d'affezione e di vietarne la macellazione e uno schiacchiante 90,7% vorrebbe la chiusura degli allevamenti di visioni.

Insomma, sembra in atto un vero e propio cambiamento sociale che speriamo si concretizzi quanto prima. Ora vediamo più nel dettaglio, cosa dicono i dati diffusi dal documento:

NO allevamenti di animali da pelliccia 90,7% – (85,5% nel 2014) NO macellazione cavalli 64,4% – (51,9% nel 2014) NO alla sperimentazione animale 87% – (81,6% nel 2014) NO alla caccia 78,8% – (74,3% nel 2014) NO agli animali nei circhi 68,3% – (65% nel 2014) NO ai delfinari 64,8% – (43% nel 2014) NO agli zoo 53,3% – (42,2% nel 2014) SI all’accesso degli animali da compagnia nei luoghi pubblici 56,5% SI anche nelle strutture ricettive 56,8%

#petsandlove #animali #diritti

In Primo Piano
Post Recenti
Categorie
No tags yet.
Seguici su
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

© 2014 by Pets&Love

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • Tumblr Clean
  • Instagram Clean
  • Pinterest Clean
  • YouTube Clean