Capire il linguaggio dei nostri gatti


Come tutti gli animali, anche i gatti hanno un linguaggio tutto loro e col quale cercano di comunicarci le loro emozioni. Proviamo a scoprire attraverso una mini guida quali sono i suoni e gli atteggiamenti più comuni dei nostri felini e cosa vogliano dirci.

Il miagolio: è sicuramente il suono che sentiamo di più e infatti sapete che il miagolio di un gatto, in particolare se adulto, è usato quasi esclusivamente per comunicare con noi esseri umani? I cuccioli usano questa vocalizzazione per richiamare l'attenzione della mamma, che poi svanisce quando diventano più grandi, ma poiché i gatti domestici tendono a pensarsi come nostra prole mantengono il miagolio per parlare con noi.

Le fusa: è il suono più piacevole, quasi ipnotico, tant'è che moltissime ricerche testimoniano i benefici che derivano dall'ascoltare questo meraviglioso suono. Con le fusa i nostri gatti ci dimostrano che sono felici e soprattutto che si sentono bene.

Il sibilo: non ci sono dubbi su questo, i nostri gatti sibilano quando si sentono minacciati. Di solito il suono significa che sono pronti a difendersi ed accompagnano questa minacciosa vocalizzazione con schiena arcuata, peli gonfi e nervosi movimenti di coda.

L’ululato: anche i gatti ululano, ma ovviamente non come i nostri cani. Si tratta di una sorta di lamento molto lungo, quasi estenuante, che denota preoccupazione e disagio. È una comunicazione che avviene prevalentemente tra gatti, soprattutto durante le "lotte" per il territorio oppure durante la stagione degli amori.

#petsandlove #gatti #comunicazione #suoni

In Primo Piano
Post Recenti
Categorie
No tags yet.
Seguici su
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic